GUMDESIGN / via michele coppino 69 - 55049 viareggio - lu - italia - T 0584 387555 - M 393 4270755 / 392 1873931 - P.IVA 01565630462
/ CONTACT





MARZO 12
FEBBRAIO 12
GENNAIO 12
DICEMBRE 11
NOVEMBRE 11
OTTOBRE 11
SETTEMBRE 11

AGOSTO 11
LUGLIO 11
GIUGNO 11
MAGGIO 11
APRILE 11


HOME
Laura Fiaschi
Carrara 1977 designer


Gabriele Pardi Viareggio 1966
architetto

Dal 1999 si occupano di architettura, industrial design, grafica, art direction per aziende ed eventi. Tra i loro clienti: Bormioli, Codal, De Vecchi, Diamantini& Domeniconi, Fiat, F.lli Guzzini, Invicta, Lavazza, Lefel, Mirage, Opos, Red Bull Italia, San Pellegrino, Serafino Zani, Silik, Swarovski Italia, Up Group, Vilca, Vivarini, Zeroombra, Yoox.

MORE
mostra
MINIMI
DIALOGHIMMOBILI

08/09-11/09/11
Abitami/Macef
Fiera Milano


Gumdesign cura
il laboratorio sperimentazione coinvolgendo 5 aziende (Colle Vilca, De Vecchi Doma Sacerdote Marmi, Este Ceramiche,
Fabbri Fiore) e producendo per questa occasione 5 nuove collezioni di prodotto per un totale di circa 40 oggetti (cristallo, argento, marmo, ceramica, sinterizzazione laser); viene inoltre prodotto da Extravega un nuovo tavolo in metallo adatto all'esposizione su disegno di Gumdesign. Un catalogo sarà prodotto per illustrare il pensiero progettuale con testi critici di Silvana Annicchiarico, Cristina Morozzi, Marco Romanelli, Marco Sanmicheli, Gianluca
Sgalippa e Giorgio Tartaro

WWW
grafica
BIENNALE VENEZIA PADIGLIONE ITALIA
Regione Toscana
Prato e Firenze


Gumdesign è stato incaricato di curare la grafica e l'immagine coordinata del Padiglione Italia regionale; seguendo le linee guida nazionali è stata studiata una soluzione che mette in relazione l'arte ed il territorio toscano, in una continua evoluzione dinamica ed interpretativa. Il codice binario forma la texture che costituisce la sagoma della regione e dichiara il linguaggio basico e trasversale utilizzato nell'arte contemporanea. Manifesti, inviti, depliant e pagine pubblicitarie per il Centro Arte Contemporanea Luigi Pecci di Prato e per Villa Bardini a Firenze.


PDF
performance
BAU al KUNST MERANO ARTE
02/07/11
Edificio Cassa di Risparmio Merano


Gumdesign partecipa alla presentazione multimediale del contenitore di cultura contemporanea BAU OTTO ed alla performance collettiva "Pre Visione del Tempo: Infinito" introdotta da Valerio Dehò e con la partecipazione di Carlo Palli
. Proiezioni, performances ed una azione mito cosmologica invaderanno il noto museo d'arte contemporanea di Merano e sarà l'occasione per far conoscere l'oramai noto contenitore di cultura contemporanea nato a Viareggio e che varca sempre più spesso i confini nazionali con la partecipazione di artisti internazionali.

PDF
mostra
UNICITA' D'ITALIA MADE IN ITALY E IDENTITA' NAZIONALE 1961/2011 Cinquant'anni di saper fare italiano attraverso il Premio Compasso d'Oro
31/05-25/09/11 MACRO Testaccio La Pelanda
Roma


Gumdesign in mostra per il Premio Compasso d'Oro a Roma nella grande mostra curata da Adi; la collezione Cambiovaso è stata selezionata per Adi Design Index. Una collezione realizzata dalla storica azienda Upgroup di Massa Carrara e che ha visto il coinvolgimento dei maestri e delle nuove leve del design internazionale; 30 vasi in marmo hanno percorso tecniche, lavorazioni, forma e contenuti in un momento di ricerca e sperimentazione per l'impresa.


WWW

mostra
BIENNALE VENEZIA PADIGLIONE ITALIA
13/07-18/09/11
Centro per l'Arte Contemporanea Luigi Pecci Prato


Gumdesign è stato scelto per la sezione "design" da Vittorio Sgarbi a rappresentare la Toscana nel Padiglione Italia della Biennale di Venezia; un grande riconoscimento per il lavoro di ricerca dello studio di Viareggio. A breve ulteriori notizie per questa partecipazione che, più di ogni altra, contamina il mondo del design e dell'arte. Un progetto innovativo che investe tutto il territorio nazionale in un'ottica allargata e democratica, energia "locale" trasferita nel "globale".


WWW
mostra
DI LA' DA
27/05-17/07/11
Centro Internazionale Arti Plastiche
Carrara


Gumdesign è stato invitato da Aldo Colonetti alla Biennale del Design di Carrara; una serie di autori tra cui Enrico Azzimonti, Lorenzo Palmeri, Giacomo Ravagli, Paolo Ulian, Victoria Wilmotte hanno lavorato intorno al tema della "soglia", intesa nel senso più esteso del termine. Gumdesign decide di esplorare in maniera semantica questo concetto ed estende la soglia a funzioni specifiche dedicate ad animali, persone, cose e piante in un gioco di relazioni tra esseri inanimati ed animati.

PDF
rivista
DAILY LUXURY
a cura di Marina Santin


"Se la carta è sentimento" è l'articolo di 6 pagine dedicato alla mostra curata da Comieco e che punta l'accento sulle potenzialità espressive, sull'attualità creativa, sui molteplici linguaggi e soprattutto sulle emozioni racchiusi in materiali abitualmente considerati di servizio; "Vivere e pensare in carta e cartone tra arte e design" è la mostra che vede confrontarsi lavori ed oggetti di giovani creativi e nomi di fama internazionale. Naturalmente presente la lampada Sweet Home disegnata da Gumdesign e prodotta da Lefel, costola commerciale di Le Feltrinelli.

PDF


quotidiano
LA PROVINCIA
a cura della redazione


Il workshop a Sora in provincia di Frosinone che ha messo in relazione artigianato e design ha avuto un ottimo riscontro sul territorio e con le attività locali, esaltando quelle caratteristiche tipiche della lavorazione con un approccio contemporaneo fornito da oltre 35 designer provenienti da tutta italia e dall'estero. Gumdesign è stato fra i docenti invitati per presentare la propria filosofia progettuale e seguire alcuni progetti in corso impostati dai tutor di Glocal Handmade a cura di Paolo Emilio Bellisario.


PDF
quotidiano
IL TIRRENO
a cura di
redazione


Gumdesign alla mostra di design "Di Là Da" al Centro Internazionale di Arti Plastiche di Carrara; un'esperienza unica per il rapporto con i laboratori di Carrara, dove si trova grande capacità artigianale unita alla predisposizione alla ricerca, attraverso mezzi a controllo numerico e tecnologie avanzate. Una commistione di tradizione ed innovazione, capace di risultati imprevedibili. Caratteri schietti, aperti e generosi che hanno permesso la realizzazione di una serie di "soglie" reinterpretate che riutilizza l'uso funzionale di questo elemento di confine tra spazio aperto ed abitazione privata.

PDF